Praça

Anche il Brasile non scherza, e in campo ne schiera un milione di manifestanti che protestano nelle piazze di tutto il paese. E’ bastata una scintilla, l’aumento del biglietto dei mezzi pubblici, per accendere le polemiche. Ora i temi,  e le ragioni, sono più vasti e comuni ad altre proteste, come la corruzione. Nell’epoca della rete virtuale a farla da padrone è la piazza. Più reale che mai. La riappropriazione dello spazio pubblico come vettore del disagio spaventa più di ogni altra cosa i governi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...