Intanto da qualche parte nel mondo, il primo maggio

Intanto, proprio ora, da qualche parte nel mondo, stanno lavorando per produrre. Produrre per qualche spicciolo a settimana, i vestiti fashion che indosseremo il prossimo inverno. O le componenti degli ammennicoli elettronici (compreso il mio) da cui twitteremo e vomiteremo, comodamente ma con sdegno, status sulla prossima tragedia  che colpisce i lavoratori, spesso minorenni e sottopagati, di un qualche paese troppo lontano perché ce ne si possa ricordare a lungo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...