The Curator’s Code, alla ricerca di uno standard

Maria Popova ha da poco lanciato The Curator’s Code, un sistema che propone (oltre un codice etico) due simboli con cui indicare due tipologie di link: uno diretto alla fonte primaria, mentre il secondo indiretto o comunque facente riferimento ad una fonte da cui è stato preso uno spunto poi sviluppato o semplicemente un’ispirazione. L’idea sarebbe anche quella di definire uno standard in questo senso.

 This weekend, Maria Popova (whom you may know as an Atlantic contributor, or as the author of Brainpickings, and either way as one of the web’s foremost experts on the art of curation) is launching The Curator’s Code, a system — and, she hopes, a movement — to “honor and standardize the attribution of discovery across the web.” The new project offers both a code of ethics and a common standard for borrowing and sharing. It aims to provide a framework for celebrating curation by way of formalizing it — or, as Popova describes it, of “keeping the whimsical rabbit hole of the Internet open by honoring discovery.” [ The Curator’s Guide to the Galaxy – The Atlantic]

Il codice può volendo anche essere usato su twitter ad esempio, per identificare la tipologia del contenuto. Se prenderà piede non è dato saperlo. Staremo a vedere.

 The unicode character is hotlinked to the Curator’s Code site to allow the ethos of attribution to spread as curious readers click the symbol to find out what it stands for. However, for use in social networks (like Twitter), simply copy and use these ‘naked’ unicode symbols [ Curator’s Code ]

Annunci

Un pensiero su “The Curator’s Code, alla ricerca di uno standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...