Di traffico spaziale e altre suggestioni

Ultimamente il cielo sembra parecchio trafficato e luminoso sopra le nostre teste. Tra bolidi, o presunti tali, comete Lovejoy e in ultimo luci misteriose che lasciano scie luminose (tanto da scomodare, secondo Repubblica, il ministero degli interni tedesco)  che poi altro non era, come aveva segnalato Paolo Attivissimo  e su twitter anche l’astronauta dell’ESA Samanta Cristoforetti, che il rientro di un segmento di missile russo che aveva spinto la capsula Soyuz fino alla Stazione Spaziale Internazionale il 21 dicembre. Vien quasi da pensare che se non la vita quanto meno di traffico ce n’è parecchio lassù. E allora, visto come tira qui sotto ben vengano tutte queste occasioni che ci consentono, anche se solo per un secondo tra suggestione e stupore, di stare come bambini con il nasino all’insù e la testa, coi relativi pensieri, tra nuvole e stelle.
https://twitter.com/#!/AstroSamantha/status/151250883068432384

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...