Atto di democrazia

Leggo dal blog di Daniele Sensi di quel pensionato, che dopo aver seguito in Tv la giornata leghista di Pontida ha denunciato per alto tradimento Maroni che aveva inneggiato alla Padania libera e indipendente, venendo meno, in quanto ministro, alla costituzione sulla quale ha giurato e nel cui articolo 5 si definisce l’Italia come una e indivisibile. Ha ragione Daniele Sensi quando nel titolo scrive: dovremmo farlo tutti. Sarebbe un atto di civile democrazia e, aggiungo io, di rispetto nei confronti del paese.

Advertisements

One thought on “Atto di democrazia

  1. L’articolo 5 (tutto) recita testualmente:
    “La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento”

    Quindi credo che l’uscita di Maroni possa essere di dubbia-opportunità vista la sua carica ma da lì a fare voli giuridici sopra mi sembra esagerato.
    Io mi accontenterei di (ri)vedere nei risultati delle prossime elezioni l’atto più civile che possiamo fare contro costoro ovvero… mandarli a casa!?!?! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...