Terzomondisti un cazzo

A conti fatti chi fa da sé fa per tre. Mio nonno diceva anche che se vuoi una cosa fatta bene te la devi fare da te. In tre mesi tra Nord Africa e Medio Oriente hanno fatto più i cittadini oppressi che noi occidentali con tutti i nostri soldi e immensi eserciti tra Afghanistan e Iraq. Certo, la strada è ancora lunga, ma se tanto mi da tanto nello stesso tempo delle nostre due invasioni questi, terzomondisti per altro, ci daranno una lezione da tenere bene a mente.
(via il mio tumblr)
Annunci

4 pensieri su “Terzomondisti un cazzo

  1. Chit ha detto:

    Terzomondo solo perchè ultimo arrivato, è solo una questione temporale, non viene chiamato così necessariamente perchè più ‘coglione’ o più ‘addomesticato’… 😉

  2. Robba12 ha detto:

    Io aspetterei di vedere come si organizzeranno, perchè è vero che sono stati bravi a detronizzare dei dittatori, ma è altrettanto vero che se il governo che seguirà sarà ancora peggio, tutto lo sforzo fatto sarà vano…

  3. Antonio ha detto:

    bene, che rimangano a casa loro invece di portare degrado, delinquenza, sporcizia, malattie, scrocco di risorse, inflazionamento salariale, manodopera per le mafie ecc ecc quì. Basta immigrati.

  4. Matteo Castellani Tarabini (aka paz83) ha detto:

    Antonio, non so quale sia la tua preparazione in materia, ma le risorse le scrocchiamo noi a loro, la manodopera è fondamentale (soprattutto nel settore agricolo, ma anche nelle industrie alimentari e in quelle meccaniche, nell’edilizia, dove la manodopera italiana non vuole andare). Sprocizia e malattie? Beh a giudicare dalla vicenda della terra dei fuochi, o del degrado in alcune zone del nord non possiamo certo farci vanto di essere al top rispetto ad altri. L’inflazionamento salariale non dipende da loro, e la manodopera si toglie alle mafie con leggi ad hoc, la fine dell’omertà, e soprattutto quando chi guida le industrie e le istituzioni smette di fare affari (e appalti) con loro. Il tuo commento è errato ed estremamente superficiale.
    Ciao 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...