A voi comunicare, con un eco-film creato dal basso

Del progetto, di cui avrei già voluto scrivere, lanciato da A Voi Comunicare (spazio ideato da telecom, in rete, per proporre un confronto aperto su temi decisivi per il nostro futuro), quello di creare, sceneggiare e girare un web documentario creato interamente dagli utenti della rete avevo già sentito parlare in occasione della blogfest 2010, direttamente dalla viva voce dei due promotori dell’idea, Mario Tozzi e Loredana Grimaldi (responsabile branding. Corporate identity & ricerche di Telecom Italia). Un eco-film insomma. Ma la domanda è: cosa si deve fare? Credo che le parole del Manifesto del progetto in parte rispondano a questa domanda:

Siete voi gli sceneggiatori e i registi del progetto che lanciamo oggi. L’abbiamo presentato pochi giorni fa alla BlogFest di Riva del Garda ed è un’iniziativa a cui teniamo molto per la sua novità ma anche per il suo significato.

In sintesi, si tratta di realizzare insieme il primo film/documentario dedicato ai pericoli che l’ambiente corre in Italia.

Come raggiungere questo scopo? Avoicomunicare mette a disposizione gli strumenti per realizzare un racconto collettivo dei rischi che il “giardino d’Europa” sta correndo. A partire dalla sceneggiatura, ogni step della creazione del film sarà condiviso con voi. Ideazione, scrittura, riprese, musiche: tutti i passaggi saranno nelle vostre mani che collettivamente plasmeranno un’opera unica che al tempo stesso svolgerà un ruolo di denuncia, un campanello d’allarme per tutti coloro che dovrebbero fare qualcosa per tutelare la natura in Italia.
Non solo scrittura orizzontale della sceneggiatura, nella quale segnalerete luoghi degradati, ma anche videomaking. Sarete voi stessi reporter sul campo adottando qualche minuto del film e impegnandovi a girare il video corrispondente.
Una volta raccolto, il materiale completo sarà discusso in rete per il montaggio definitivo. Dopodiché, ci impegnamo a promuoverlo e siamo pronti a farlo girare ovunque sia possibile, sul web ma anche in tv o al cinema.
Qui sotto potete leggere il Manifesto nel quale si descrive come si dovrebbe svolgere ogni passaggio, dall’ideazione alla distribuzione del film.
Noi crediamo che sia possibile realizzare qualcosa di nuovo e di importante, crediamoci insieme. Innanzitutto, quale titolo vogliamo dare a questo film?

Insomma, tutto nasce dal basso, a partire dalla piattaforma di discussione e confronto, sulle fasi della progettazione/lavorazione di questo progetto, un Wiki. Ecco, questo secondo me la dice lunga sull’attenzione e la volontà di rendere davvero partecipi gli utenti della rete. Visti anchegli ultimi fatti di cronaca Italiana, dalla questione rifiuti a quella sul generale degrado ambientale fino al sempre maggiore problema del dissesto idrogeologico (senza volerne fare una questione di parte politica) direi che la cosa assume un significato ulteriormente importante. E se c’è un occasione di far sentire la propria voce questa ne è di sicuro l’esempio migliore. Oltre tutto può essere un modo intelligente e produttivo di impegnare un po’ di tempo, magari con gli amici.

Allora, ricapitoliamo:

la in alto c’è il video che spiega per bene (tra l’altro facce conosciute alle spalle dei due)

questo è il sito di A Voi Comunicare

questo il Wiki dove informarsi e partecipare attivamente alle fasi del progetto

questo è il post di lancio del progetto, sul sito di A Voi Comunicare

e qui trovate la pagina Facebook.

Adesso tocca a voi comunicare.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...