L’orrore

Giusto qualche giorno fa, mentre facevo zapping in tv mi ero imbattuto in uno di quegli opinionisti della domenica (non ricordo con precisione chi e su che canale perché ascoltavo distrattamente mentre facevo altro) che parlava del caso di Nosheen Butt (20 anni), e riepilogava le vicende di Sanaa Dafani (18 anni), e Saleem Hila (21 anni) ribadendo di fatto la diversità tra noi e loro. Oggi alla voce cronaca leggiamo della raccapricciante fine di Sarah Scazzi (15 anni). Non c’è altro da aggiungere, e il perché dei gesti alla fine lascia il tempo che trova. L’orrore è l’orrore,  non distingue tra religione, razza o idee, e tutte porta ad addormentarsi sulla collina, in questa tragica Spoon River.


Annunci

3 thoughts on “L’orrore

  1. si l’orrore è orrore e viene spesso da chi ci sta vicino, dovrebbe amarci e proteggerci, non annichilirci per il proprio egoistico senso di possesso. Emotivo o fisico che sia.

  2. “Dormono dormono sulla collina…”
    Mi auguro che dormano in pace, ma sinceramente questo è quello che mi sento di condividere:

    “L’elemento primordiale del controllo sociale è la strategia della distrazione: deviare l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche, attraverso la tecnica del diluvio o inondazioni di continue distrazioni e di informazioni insignificanti.

    La strategia della distrazione è anche indispensabile per impedire al pubblico d’interessarsi alle conoscenze essenziali, nell’area della scienza, l’economia, la psicologia, la neurobiologia e la cibernetica. “Mantenere l’Attenzione del pubblico deviata dai veri problemi sociali, imprigionata da temi senza vera importanza. Mantenere il pubblico occupato, occupato, occupato, senza nessun tempo per pensare, di ritorno alla fattoria come gli altri animali.” (N. Chomsky)

    Puoi trovarmi qui: http://dodo-reale.blogspot.com/2010/10/distratti-e-meglio.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...