Essere un pirla ai tempi del web 2.0

Se la fortuna ti sorride la prima volta (ma più che la fortuna ringrazierei la giustizia Italiana) stattene buono e non sfidarla una seconda, e men che meno su facebook. E’ il caso di questo genio del crimine che forse la prossima volta farebbe meglio a venire ad un barcamp a imparare un po’ di cose sul web invece che andare in giro a dar botte alla fidanzata.

Annunci

5 thoughts on “Essere un pirla ai tempi del web 2.0

  1. Vedi? Vedi che la Media Literacy serve? Se gli avessero imparato l’Internet sta volpe argentata sarebbe ancora a casa trastullarsi.
    Mica cazzi.
    (Ovviamente sto scherzando. Ma anche no.)

    • no ma infatti, alla fine come tutti gli strumenti (anche se qui su se sia o meno uno strumento c’è sempre da discutere) bisogna secondo me imparare ad usarlo..lui evidentemente era troppo impegnato a fare altro.

    • In casa mia è arrivato, ma va lento. A parte gli scherzi, ci pensavo proprio oggi /al di la di questo criminale) di come tantissima gente che conosca sia sul web ma di fatto non usi il web, nemmeno al minimo delle sue potenzialità. Si riducono alle mail, a facebook, alla navigazione di qualche sito e poco altro, mentre tutti gli altri strumenti (servizi etc) a disposizione sono sconosciuti o ignorati dai più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...