Il grande Down del settembre 2010

Quando ieri c’è stato quello che in molti ricorderanno come il grande Down del settembre 2010 inizialmente ho pensato al disagio di avere facebook e friendfeed in down, ma tutto sommato di facebook non sentivo troppo l’astinenza, di friendfeed già di più. Twitter però pareva reggere, e noi che lo bistrattiamo in fondo dovremmo essergli riconoscenti, ci ha salvato il culo in più di una occasione. Poi è caduto anche lui, come da routine, e allora va a cagare twitter, come non avessi detto nulla prima. Il dramma però era non si era ancora svelato nella sua ferocia: tempo una mezz’ora e anche l’encefalogramma di google è diventato piatto. Ok, era ancora sostenibile la cosa: dopo tutto stai solo aiutando ad organizzare un barcamp nella tua città, ed organizzare un evento incentrato sul web senza poter disporre del web e coi tempi che stringono, perché l’indomani parti per 4 giorni, è in fondo ancora gestibile, pensi. Poi però, succede che nel tuo cervello baleni accecante un dubbio atroce: e il porno? Verifico, ma più che altro per quelli che sono usi ed assuefatti, mica per altro, poverelli: orrore, il porno è down anche lui. Puoi stare benissimo senza twitter, ci sei abituato, e senza facebook, ancora meglio, senza friendfeed, per un giorno non morirai, senza google, una volta nella vita può succedere, ma il porno no eh, porca vacca…il porno no, e lo ribadisco sempre in difesa di quei poverelli che a fine giornata son stressati, e la vita gli va male, e allora un clic qui, e magari sei su redtube, per fare un esempio..casuale, che voglio dire…no? Ecco, il porno no, santa miseria. Toglietegli tutto ma non il suo porno.

Poi grazie a Dio, sempre pensando a quei poverelli, il cataclisma è rientrato. Twitter ha ripreso a svolazzare (volare è troppo), e facebook ha ripreso a spammare farmville ogni due per tre, e pure friendfeed è tornato alla grande con tutto il suo carico di animali da circo, pure google ha rimesso in moto il motore, e si, anche per quei poverelli la giornata si è conclusa felicemente, e lo dico perché suppongo sia ripartito anche quello, il loro pillolone di porno giornaliero. Cosa credevate? Che fossi andato a verificare di persona??

Annunci

One thought on “Il grande Down del settembre 2010

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...