Chimera e Bellerofonte, la piazza e il potere

Sicuramente molti di voi l’hanno già vista. Io comunque la fermo qui a futura memoria. Non trovate strano che da quei giorni di fine luglio, tra il 19 e il 22 del 2001, ogni volta che gruppi di cittadini chiamano in causa il governo, tentano pressioni, cercano di esercitare il loro diritto di parola, fanno domande, azzardano richieste, insomma esercitano i loro diritti democratici succede che dalla stampa e dai palazzi vengono tirati fuori ad hoc No Global, antagonisti, anarchici, black bloc (quando si vuole esagerare), sovversivi e via dicendo? Vengono estratti dal cilindro come chimere, vengono abbinati a fatti tragici e antidemocratici di cui la piazza non ha colpa, se non quella di essere spesso vittima nel giusto. E se la piazza è la chimera va da se che il Governo, agli occhi del popolo ignaro e ignorante, diventa il Bellerofonte che cavalca Pegaso per contrastarla. Strategie in ogni caso non nuove alla memoria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...