Il mestiere delle armi: Collateral Murder

Della guerra non vorrebbero farti sappere nemmeno che ci si può morire. Mi torna in mente l’assurda politica messa in atto dalla casa Bianca durante l’amministrazione Bush che impediva di mostrare le bare rimpatriate dei caduti americani. Politica (o censura) poi abolita dalla nuova amministrazione di Obama. Della guerra Intelligente non vorrebbero farti sapere invece che molto  spesso a morire non sono i nemici, se un nemico poi esiste, ma vittime “collaterali” di errori di valutazione. In ogni caso per la spiegazione di ciò che si vede nel video rimando all’ottimo e sintetico post di Luca Sofri

Il video è stato pubblicato da wikileaks che si occupa della divulgazione di questo tipo di materiale.

Annunci

3 thoughts on “Il mestiere delle armi: Collateral Murder

  1. L’ho visto oggi, ma a me non sembra che siano vittime di un errore. I militari proprio gli hanno sparato volontariamente e senza provocazione…una cosa oscena…la guerra.

  2. Pingback: The fog of war: dall’America segreta ai documenti pubblicati da Wikileaks « Gli Appunti del Paz83

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...