Un meritato riposo

Dopo nove giorni tristissimi e d’inferno tra lutti, furti e lavoro ho deciso che quello che mi ci vuole è uno di quei week-end totalmente all’insegna del cazzeggio e del più totale distacco cerebrale che comincia questa sera e finisce lunedì. Non un minuto prima , non un minuto dopo. Niente rete, niente tv, cellulare ridotto allo stretto indispensabile, tanti libri, tanto alcol, tanto cibo e sopratutto tanti amici attorno, sperando che nel frattempo non scoppi una guerra civile nel paese, che io non ho i vetri insonorizzati a Modena. Ecco, quello che insomma definirei un meritato riposo.

Annunci

3 pensieri su “Un meritato riposo

  1. Chit ha detto:

    Ma siamo il Paese dell’opposizione che abbaia e non morde di che ti preoccupi? … Riposa sereno che a vegliare su tutti ci pensa il Capo dello Stato!? 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...