Criminali a priori e stronzi di fatto

Smettiamola di fare ipocrisia. Perché ho un televisore solo, e vorrei evitare di spaccarlo ogni qualvolta un esimio onorevole parla per dar aria al culo.

Calderoli ha detto che stronzo è anche chi illude gli immigrati. E ha tirato fuori la solita solfa del “farli venire senza garantire loro un lavoro favorirebbe la tela della criminalità”. Ed è un discorso che ci può anche stare, e che in parte è condivisibile, se non fosse che poi ascoltando quello che certi esponenti della lega hanno sempre urlato vai a pensare che, più che preoccuparsi dei poveri immigrati che finiscono nella rete dell’illegalità ,sono di fatto gli esponenti della lega i più corrispondenti all’esempio portato da Fini, ne più ne meno. Questi, gli immigrati, non li voglio a priori. E tirare fuori la storia del favorire la criminalità è esclusivamente a favore di telecamera. Non raccontiamoci menate inutili. Basta andarsi a guardare la legge sul reato di clandestinità o sentire certe uscite della loro emittente per farsene un’idea.

Accetterei di più che dicessero senza troppi giri di parole che non li vogliono perché a loro non piacciono, senza stare a tirare fuori la questione illegalità, dal momento che ogni mossa messa in atto dal governo in questo paese, più che contrastarla, l’illegalità, sembra incredibilmente favorirla. Anzi crearla, come per magia. Non si è mai cercato di creare un reale sistema, anche pur moderato, d’integrazione. Si è invece cercato in tutti i modi di rendere l’immigrato un criminale a priori, anche senza che questo abbia di fatto mai commesso reato. Reato che con buona probabilità non aveva intenzione di commettere. Utile quindi una legge che ti macchi di reato prima che tu abbia avuto il tempo di dire Beo. Se quindi da un lato abbiamo da qualche tempo criminali a priori è anche vero che dall’altro abbiamo stronzi di fatto.

Annunci

2 pensieri su “Criminali a priori e stronzi di fatto

  1. marco frattola ha detto:

    infatti, paz, il loro sbraitare senza mai mettere le carte sul tavolo chiaramente, è il giochino di questi politicanti che dicono e smentiscono, che incitano al razzismo senza dire cose razziste

    ed è molto confortante per tutti coloro che li votano, svegliarsi al mattino, convinti di “non essere razzisti”!!

    tutto normale, purtroppo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...