Il ponte sul fango di Messina

Ieri guardavo nei tg le immagini delle bare dei due fratellini morti nell’alluvione di Messina e pensavo a quante ne abbiamo viste di bare quest’anno, di gente morta semplicemente perché era in casa propria. Non dovrebbe essere normale in un paese che si dice avanti come il nostro. Eppure, nonostante appaia evidente che le priorità in termini di grandi investimenti andrebbero riversate in lavori certamente più urgenti, come la messa in sicurezza del territorio in cui la gente vive, nonostante i morti sulle spalle, il 23 dicembre prenderanno il via i lavori per il Ponte sullo stretto di Messina. O meglio, i sopraluoghi che poi spianeranno la strada all’avvio dei lavori veri e propri. Forse in certi casi sarebbe meglio un dignitoso passo indietro!

Annunci

2 thoughts on “Il ponte sul fango di Messina

    • sicuramente il 23 faranno una gran cerimonia tanto per dare pomposità alla cosa, poi dovranno partire i sopraluoghi, ma i lavori veri e propri sicuramente cominceranno un bel po’ dopo. Prima cominciano e meno possibilità anno che si frapponga qualcosa d’altro tra loro e l’effettiva realizzazione dell’ecomostro. Staremo a vedere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...