L’escort della discordia

Sinceramente non capisco dove sia lo scandalo. Santoro ha fatto quello che semplicemente si fa da quando la tv commerciale è nata ed ha imposto al panorama generalista il suo modello. Si portano mignotte in televisione. Non sarà la prima volta che succede, non sarà l’ultima. Che differenza c’è se quella era una velina o un’attricetta sconosciuta andata con il dirigente Rai di turno e queste erano due professioniste (se non altro non ci troviamo davanti alle solite dilettanti allo sbaraglio) andate con politici (esce fuori il nome di Frisullo del PD oltre a quello del Silvio Berlusconi nazionale) di turno? Nessuna! Trovo quasi commovente come il Giornale si appigli al nome del Politico del PD, come a dire “avete visto che anche loro?”. Se devo essere sincero, di tutta la puntata la cosa che colpisce è il video che Santoro manda in onda nell’anteprima del programma e che nessuno cita (vedi post precedente), quella è l’unica parte che più di tutto dovrebbe far riflettere, ma comunque va bene così. Santoro fa tv come si fa oggi, porta in piazza la morbosità, allo stesso modo in cui fanno altri mille programmi. I soldi, il sangue, il sesso della gente comune e di quella meno comune. E vince. Dopo tutto esiste il telecomando, e se la gente non volesse guardare potrebbe semplicemente cambiare canale.

Annunci

2 pensieri su “L’escort della discordia

  1. duhangst ha detto:

    A me la cosa che veramente ha dato fastidio è stato il fatto che si cerca di delegittimare le varie escort per il lavoro che fanno..
    Si vede che fare le escort o come ha detto il ministro della difesa: “chiamatela con il suo vero nome; prostita”, non da diritto ad essere una voce plausibile.
    Quindi potrei commettere un omicidio di fronte a una di queste che tanto la loro testimonianza non dovrebbe contare..
    Detto questo ti dico che sulla trasmissione di Lerner, una portavoce del PDL, non ricordo il nome, ha tirato fuori che Engenls, si proprio quello del manifesto del partito comunista, andava a putt…e anche lui..
    Ormai io non mi sorprendo più di nulla, veramente pià di nulla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...