Italia.it il ritorno

Lo avevamo lasciato così, anzi, per meglio dire, ci aveva lasciati così il portale Italia.it costato uno sproposito di quattrini (sui 50 milioni di euri, se non di più).

Ora ci riprovano (e lascio di proposito fuori la storia dei loghi e mica loghi), e il portale torna online. Anzi, è già tornato online.

Ad una prima occhiata non mi pare che ci si sia impegnati troppo sui contenuti, in alcuni casi davvero il festival del cliché. Qualcuno nei primi minuti successivi all’apertura del sito ha suggerito qualche possibile scopiazzamento di contenuti da altri siti (ma bisogna vedere con che modalità).

Sinceramente il costo attuale del progetto non lo conosco e mi spaventa un tantino volerlo sapere.

Intanto come è giusto che sia è partita la discussione in rete. Che possa essere questo l’unico miracolo del Governo Berlusconi…far funzionare bene questo portale?

Ad una prima occhiata non mi ha convinto molto ad esser sinceri. Ma è una mia opinione. Voi, eventualmente, cosa ne pensate a caldo…caldissimo?

Annunci

5 pensieri su “Italia.it il ritorno

  1. Chit ha detto:

    Diciamo che ora almeno è visibile senza inserimento di (inesistenti) login e password. 😀
    Comunque se lo facevano autogestire a dei blogger secondo me spendevano meno e veniva meglio, forse il problema è che avrebbero speso decisamente meno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...