Grillo campione di coerenza

La cosa che più mi amareggia della candidatura di Beppe Grillo è di non aver pensato all’epoca (è da quando è nato il PD che sostengo che prima o poi sarebbe successo, e come me credo molti) di trascinare qualcuno in una scommessa sulla sua candidatura. Che lui poi non si sarebbe mai candidato con certa gente. Ma vai a dar via i ciapet per favore… Almeno adesso avrei qualche spicciolo in più nella tasca. Ps: ricordo che Grillo era quello che anni fa la pensava diversamente anche su internet, giusto per spezzare una freccia a favore della sua coerenza.

Annunci

8 pensieri su “Grillo campione di coerenza

  1. Fabio Pari ha detto:

    Sono sempre stato avverso all’integralismo proposto da Grillo e non credo che la sua candidatura alla segreteria del PD sia una cosa positiva per il futuro del partito.
    In primis perché il PD non è un contenitore dove chiunque possa confluire in qualsiasi momento, pretendendo di parlare a nome proprio a discapito dell’identità d’insieme (seppur minima) che i militanti (non i vertici, sia chiaro) del partito sono riusciti a costruire dal basso in questi anni.

    Condivido molte delle sue iniziative che hanno il loro fulcro nei temi del rispetto della legalità e della salvaguardia dell’ambiente (che oltretutto combaciano con quanto sostenuto da Italia Dei Valori e Verdi, quindi perché non andare da loro?), ma non condivido la sua politica spesso sfociante nell’antipolitica e nel populismo qualunquista (attaccando volentieri il PD , più volte assimilato addirittura al PDL)

    Un personaggio che, fino a qualche mese fa , pregava i cittadini di astenersi dal voto, inducendoli a rinunciare ad un diritto/dovere sancito dalla Costituzione, ora dichiara di voler prendere parte a quel sistema da lui stesso criticato. Sembra quasi la “Fattoria degli animali” di Orwell, non trovate?
    Inoltre pretendere d’ottenere la segreteria del secondo partito più grande del Paese così, di punto in bianco, mi sembra un comportamento arrivista e del tutto scorretto, a maggior ragione se si considera che la linea politica (politica poi…) di Grillo è lontanissima da quella del Partito Democratico.

    Penso che Grillo stia solamente tentando di spaccare il partito e di gettarlo nella confusione, approfittando di un momento difficile della vita di questo progetto.
    Io, personalmente, la tessera non gliela darei.

    Bon, dovevo dire qualcosa sulla questione perché mi sembrava sbagliato non farlo.

    http://fabiopari.blogspot.com/

  2. Le Favà ha detto:

    Sbaglia. Sbaglia completamente.
    E’ un modo come un altro per sentire le beghe interne di questo partito. Se devo essere sincero spero che ci sia una rivoluzione interna. E’ snervante. E poi se c’è qualcosa, no sono capaci di scriversi o parlarsi senza un microfono davanti.

  3. Pablo Moroe ha detto:

    Se lui vuole tesserarsi, deve essere libero di farlo. Ma come dicevo dalle mie parti, non può candidarsi, per via delle regole dello Statuto (leggiamolo, che ci leviamo ogni dubbio).
    Poi se vogliamo parlare di burocrati – come ha fatto Adinolfi -, allora dovremmo iniziare a preoccuparci: che senso hanno le regole per i componenti del PD? 🙂

  4. Chit ha detto:

    Come detto nel blog di Enrico credo che gli uomini dello spettacolo che si sono messi a fare politica, da Reagan in poi, hanno combinato danni inenarrabili!! 😐
    Di lui non ne sento proprio la mancanza nel “panorama” politico già di per sè deprimente….

  5. Fabio ha detto:

    Beppe Grillo tempo fa criticava Internet e il computer in generale in quanto all’epoca non erano mezzi di democrazia che favorivano la comunicazione e il libero scambio di idee come lo sono ora, bensì erano degli strumenti che venivano usati solo per i videogiochi o per lavoro. Da quando è nato il cosiddetto web 2.0 invece la Rete è diventata il mezzo, l’unico al mondo per l’appunto, che mette in contatto tutte le persone, senza distinzioni sociali, e premia quelle che hanno idee.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...