Il mutuo sulla casa che non c’è?

                                  Onna - Macerie

Quale mutuo su quale casa?

Quando ho sentito che le banche avrebbero sospeso i mutui per gli abitanti delle zone terremotate d’Abruzzo ho pensato che senza dubbio che era cosa buona e giusta e forse anche dovuta. Non avevo però capito che questa sospensione durerà (salvo casi specifici, mi auguro parecchi) fino al 31 dicembre 2009. Allora mi sono detto che va bene il mercato, la finanza, la burocrazia, ma c’è un limite. Ma chi ha perso la casa come caspita farà a pagare il mutuo, e su cosa? Anche se rinegozia con la banca l’immobile su cui era stipulata l’ipoteca non potrà certo riedificarsi, la casa, da sola e per magia. O no? E allora? Da quel che ho capito gli istituti bancari potrebbero rifarsi su altri bene del cliente, sempre ammesso che gliene siano rimasti a questo punto. Io davvero vorrei essere smentito, mi piacerebbe sentire che le notizie che sono uscite in tal senso saranno rettificate. Altra soluzione sia che il governo e chi di dovere intervenga in tal senso. O proibendo alle banche questa cosa, o facendo affluire fondi appositi a chi ha perso tutto, in modo da potergli garantire il pagamento delle eventuali rate, ovviamente tutto ciò dovrà comunque avvenire con un tetto dignitoso sopra la testa. Si metta come clausola che i pagamenti ricominceranno solo nel momento in cui gli interessati saranno nuovamente accasati. Vedrete che la spinta affinché ciò avvenga sarà maggiore.

Annunci

9 pensieri su “Il mutuo sulla casa che non c’è?

  1. Felter Roberto ha detto:

    Normalmente le banche, al momento della stipula di un mutuo, mettono la casa stessa a garanzia, prevedendone il pignoramento nel caso il mutuo non venisse pagato.
    Io smetterei di pagare e che vadano a riprendersi la loro casa.

    • paz83 ha detto:

      O quel che ne rimane. Io spero che per chi ha la casa polverizzata si trovi una soluzione ora di dicembre, vivere in una baracca e dover anche pagare il mutuo su una casa che non c’è mi sembra troppo. Vedremo.

  2. Rick ha detto:

    E’ delirante a pensarci. La sola spiegazione sta nel fatto che gli istituti di credito per stare in piedi ragionano esclusivamnte in termini di “conti di cassa” e rimetterci di tasca propria qualche centinaio di milioni di euro non è certo un buon affare.

    Le banche non hanno colpa del terremoto e loro i soldi per comprare le case li hanno prestati (guadagnandoci perchè è il loro business), quindi sotto il profilo meramente economico commerciale non fa una piega.

    Se fai un leasing sull’auto e qualche vandalo te la distrugge, chi ti ha prestato i soldi li vuole indietro lo stesso.

    Il problema è che non esiste in italia una assicurazione obbligatoria sulla prima casa che tuteli il proprietario in caso di eventi catastrofici, credo che questioni di questo tipo siano gestibili solo in sede assicurativa. (purtroppo)

    • paz83 ha detto:

      E quindi ha quanto mi pare di aver capito anche se perdi la casa la banca, volendo, si può rifare su altri tuoi beneni anche non immobili se tu ne hai. Giusto? Ovviamente dal punto di vista economico commerciale non fa una piega. Quello che manca è forse un po’ di eticità (che comunque non propria del mondo bancario per natura) e di buon senso. Staremo a vedere

        • paz83 ha detto:

          Mi verrebbe da dire cazzi loro, che ne hanno parecchie per star zitte, le banche si intende. Purtroppo sono banche, quindi hanno sempre l’ultima parola o quasi. A meno che non arrivino i Black Block, in quel caso tendono a valutare meglio le possibili conseguenze delle loro parole 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...