Ddl sicurezza: Re Silvio e la Fiducia

re-soleOra 100 esponenti del Pdl chiedono a Re Silvio Berlusconi di non porre la fiducia sul ddl sicurezza per via di quelle norme che loro stessi – i cento – ritengono inaccettabili.

Nella lettera inviata al loro leader scrivono:

In esso sono contenute norme a nostro giudizio inaccettabili e che necessitano di indispensabili correzioni. Siamo certi che ne converrai anche tu, quando potrai renderti conto di come questo dettato legislativo vada contro i più elementari diritti umani e in particolare dell’infanzia e della maternità.

Va ricordato che l’obbligo di denuncia è per tutti quelli che esercitano incarichi pubblici, non solo i medici.

Si renderanno conto, ora che i contestatori sono in casa, che quel ddl in larga parte è scandaloso in un contesto democratico? O tireranno dritto per la loro strada? I cento faranno valere le loro ragioni etiche e morali o in caso la fiducia venga ugualmente posta chineranno il capo davanti al Re? Ripensavo poi a come Prodi, durante il suo governo, venisse continuamente accusato di porre la fiducia. Ma anche in questa legislatura non mi pare si scherzi troppo. O sbaglio? Era il bue che dava del cornuto all’asino? Stiamo a vedere

Annunci

Un pensiero su “Ddl sicurezza: Re Silvio e la Fiducia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...